Corriere del Trentino
17 dicembre 2016
Luca Malossini 

 

(...) L’Ordine degli architetti di Trento lavora da tempo a uno studio sulla tematica dei concorsi di progettazione, visti come lo strumento ideale per promuovere la qualità del progetto: non solo dal punto di vista delle caratteristiche urbanistiche e architettoniche del manufatto oggetto di concorso, ma anche per la capacità insita in tale procedura, di permettere all’amministrazione di scegliere, fra molti, il progetto più efficiente, appaltabile e duraturo. (...)

Questo, fra gli altri, è il contributo che gli architetti intendono dare allo sviluppo del territorio, ma soprattutto alla qualità del nostro paesaggio che, proprio grazie alle caratteristiche dei suoi futuri interventi di costruzione e riqualificazione urbanistico-architettonica, potrà fornire ancora accoglienza e bellezza non solo a chi ci vive, ma anche ai milioni di turisti che ogni anno frequentano la nostra provincia.

Il consiglio dell’Ordine degli architetti di Trento

 

Cari architetti,

la vostra lettera rappresenta la dimostrazione di un nuovo modo di concepire lo sviluppo del territorio. Sviluppo che mira alla salvaguardia ambientale, al recupero delle zone abbandonate, alla qualità progettuale. Obiettivi che, una volta realizzati, condizioneranno in positivo il benessere di tutti i cittadini. Una scelta di campo, la vostra, da appoggiare in toto, pertanto sono convinto troverà anche il sostegno degli altri Ordini professionali. 

(...)

 

Prima votazione 29 agosto 2015. Il termine per la presentazione delle candidature è fissato nelle ore 12 di sabato 22 agosto 2015.

Mappa del sito