Un parterre di più di 40 relatori ed oltre 6 Paesi coinvolti: questi i numeri del Simposio internazionale  “City & Brand Landscape” che raccoglie la presenza di studi italiani e europei attivi oggi nell’ambito dell’Architettura contemporanea del Paesaggio.

L’articolazione del programma, che segue quella del concorso“City & Brand Landscape Award”, alterna nelle tre sezioni principali una rassegna che si aprirà  per la sezione “City Landscape” con l’intervento magistrale di Petra Blaisse che, con il suo studio Inside Outside di Amsterdam, sta concludendo proprio a Milano l’ultimo dei grandi Parchi Milanesi “La Biblioteca degli Alberi”; a seguire Michel Desvigne da Parigi con la realizzazione della “Confluence” a Lione; Neil Porter per Gustafson & Porter con una panoramica di opere recenti; Steffan Robel di A24 Landschaftarchitektur da Berlino che presenterà, tra l’altro, il programma di sviluppo paesaggistico di EUTIN 2016.

A seguire Paolo Bürgi, paesaggista svizzero e docente universitario, presente con una rassegna di progetti internazionali, mentre per l’Irlanda sarà John Kelly a dare voce allo studio Brady Shipman Martin Landscape per la prima volta in Italia. A seguire il Jinshan Marina International Urban Planning mentre per l’Italia sarà presentato il progetto in costruzione del Parco della Pace di Vicenza e la recente Piazza Verdi di La Spezia realizzata con l’artista Daniel Buren.

Per la sezione “Brand & Landscape” protagonista l’Headquarter Lavazza a Torino firmato da Cino Zucchi e Camilla Zanarotti per il paesaggio.

Infine sarà la volta di Clément Willemin dello studio BASEland di Parigi ad aprire la sessione, dedicata al “City Play” portando in rassegna quelle opere di paesaggio dedicate al gioco e allo sport, alle aree dedicate alle attività ludiche in tutte le sue declinazioni, micro-città a dimensione di bambino e spazi per la promozione di un invecchiamento attivo. Saranno in questa prospettiva presentati, a cura del Centro Documentazione Residenze Reali, “Giochi per la Storia”, un laboratorio di progettazione partecipata; il “Giardino Volante” dove a “mettersi in gioco” sono design di grande esperienza come l’Atelier Mendini in un progetto a cura di Stefania Gori, Lapo Ruffi e Angiola Mainolfi.

A conclusione del Simposio Internazionale, alle ore 18,30,  verrà consegnato il “City & Brand Landscape Award”.

Va segnalato che, per la prima volta, in questa edizione sono state  istituite due  Sezioni Speciali Fuori Concorso: “Iconic Landscapes” che premia Progetti e Opere di Figure Internazionali che hanno contrassegnato tappe decisive nello sviluppo dell’Architettura contemporanea del Paesaggio capaci di imprimere svolte decisive all’evolversi di questa recente disciplina; “Landscape by Future” che viene assegnato a Paesaggisti o opere di paesaggio che, più di altre, si distinguono per una ricerca progettuale innovativa  rivolta a forme partecipate o condivise per una forma di paesaggio con soluzioni inedite che più di altre propongono il progetto come dispositivo per lo sviluppo sociale a favore delle  generazioni future. 

A conclusione della giornata, grazie alla collaborazione avviata da PAYSAGE con il Festival Internazionale del Documentario Premio Libero Bizzarri, sarà presentato il docu/film  “Can you dig this” selezionato al Los Angeles Film Festival.

Su www.paysage.it e su awn.it il programma del Simposio.

La partecipazione è gratuita previa iscrizione al link http://www.paysage.it/index.php?page=evento_2017_06_city_e_brand_landscape

Per scaricare il programma: http://www.paysage.it/images/network/City&Brand_Landscape_2017_LR.pdf

Milano, 29 maggio 2017.

Comunicati Stampa

Premi: scadenza l’11 giugno per “City_Brand&Tourism Landscape

Si avvicina la scadenza, fissata per l’11 giugno, per partecipare al Premio Internazionale City_Brand&Tourism Landscape promosso dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e da Paysage - Promozione e Sviluppo per l’Architettura del Paesaggio, articolato nelle quattro categorie City Landscape (A), Brand & Landscape (B), City Play (C) e Tourism Landscape (D).
Al Premio possono candidarsi Architetti, Ingegneri, Agronomi, Agrotecnici, Progettisti e Professionisti, Università, Pubbliche Amministrazioni, Enti Pubblici, Associazioni, Fondazioni che riceveranno un riconoscimento per l’originalità, l’innovazione e la qualità dei progetti realizzati.

Va ricordato che l’iniziativa intende attrarre nell’ambito dell’Architettura del Paesaggio, e nei diversi settori nei quali si articola, l’eccellenza della progettazione nazionale e internazionale con l’obiettivo di diffondere buone pratiche capaci di individuare nuove logiche integrate di pianificazione e progettazione del territorio, dove il contesto paesaggistico rappresenta un importante indicatore.
Il “City_Brand&Tourism Landscape Award” verrà consegnato a conclusione del Simposio Internazionale “City-Brand&Tourism Landscape. Il paesaggio come strategia. La qualità del Paesaggio per un’Architettura di Qualità” che si terrà il prossimo 22 giugno alla Triennale di Milano.
https://concorsiawn.it/city-brand-tourism-landscape/home
http://www.paysage.it/index.php?page=evento_2018_06_city_brand_tourism_presentazione

 

Milano, 23 maggio 2018.

 

Mappa del sito