Una visita non costa nulla ma può valere tanto. È questo lo slogan dell’iniziativa “Diamoci una Scossa!” la prima Giornata nazionale della prevenzione sismica promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri, Consiglio nazionale degli Architetti con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, del Dipartimento Protezione Civile, della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica per domenica 30 settembre.

Architetti e ingegneri, esperti in rischio sismico, saranno a disposizione nelle “Piazze della Prevenzione Sismica” per dare ogni informazione utile per la sicurezza delle casa e fissare una visita tecnica informativa presso le singole abitazioni a novembre il mese della prevenzione attiva “Diamoci una Scossa”.

In un Paese straordinario ma ad alto rischio simico quale è l’Italia il grado di sicurezza della casa diventa la prima cosa da conoscere e, laddove necessario, migliorare attraverso
adeguate misure antisismiche. Il terremoto è un evento imprevedibile i cui effetti sugli edifici e sulle persone possono oggi essere mitigati adottando misure che migliorino la sicurezza degli edifici stessi. In caso di terremoto una casa sicura può significare molto, se non tutto, per la vita di chi la abita.

Appuntamento dunque domenica 30 settembre nelle “Piazze della Prevenzione Sismica”

 

Mappa del sito